Tempo passa e NON arriva soluzione per inquilini case ex G.M.A.

Caro lettore e forse spettatore alla TV Telequattro di Trieste del “caso strano delle case ex G.M.A. a Trieste” che si trascina da anni e per dimostrare il vero si ricorda ora l’articolo apparso sulla rivista IL TUONO del 16.Ottobre 2010. Non si può dire che la tematica non sia stata nota e non sia nota a maggior ragione oggi nel Marzo 2019.

Domanda ovvia e spontanea di fronte alla tutta documentazione ed evidenza in mano agli ENTI interessati ATER, REGIONE F.V.G. e Corte dei CONTI F.V.G. e GIUSTIZIA italiana come mai FOGLIA NON SI MUOVE nemmeno alla luce delle sentenze emesse dalla Corte di Cassazione e alla luce delle DIFFIDE recenti ??

Tempo passa, cittadini triestini inquilini delle case ex G.M.A. invecchiano e i fiumi scorrono, ma soluzione non arriva! Eredi non dimenticano e la soluzione giusta in base ai DOCUMENTI veri deve arrivare come nello STATO di DIRITTO Repubblica italiana dal 1948 in poi deve essere.

Nell’Ottobre 2010 così veniva descritto questo “ASSURDO CASO delle case ex G.M.A.” gestite a modo Suo dalla ex oramai Provincia di Trieste:

Tutto molto chiaro o NO ?

Per conferma che il “caso strano delle case ex G.M.A.” è ben conosciuto dal sito Web “IL PICCOLO di Trieste” il 1 Dicembre 2017 ricaviamo la seguente NOTIZIA:

Case ex Gma, 880mila euro agli inquilini
Sentenza della Cassazione a favore delle famiglie di via Margherita: troppo alti gli affitti imposti dall’ex Provincia di Gianpaolo Sarti 01 Dicembre 2017

LINK: https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2017/11/30/news/case-ex-gma-880mila-euro-agli-inquilini-1.16183802

Per conferma che il “caso strano delle case ex G.M.A.” è ben conosciuto dal sito Web “TRIESTE PRIMA” il 23 Agosto 2018 ricaviamo la seguente NOTIZIA:

TRIESTEPRIMA (@triesteprima) ha twittato alle 9:35 AM on gio, ago 23, 2018:
Ater, Santoro a Giacomelli: «Pronti a collaborare su via Margherita»

LINK: https://t.co/mS6hwuOBaG

Si desume che IL CASO è noto a livello mediatico, politico e giuridico e FOGLIA NON SI MUOVE! Le RESPONSABILITA’, se ci sono SCOTTANO, ma meglio curare prima che le FERITE siano troppo profonde.

Come ci insegnano a scuola meglio chiedere perdono e rimediare poi il male che si è fatto piuttosto che perseverare nell’ingiustizia.

Si ricordano e si richiamano i documenti base per una rapida consultazione.

La DOCUMENTAZIONE dal 1947 in poi:
http://stranocasoviamargherita.altervista.org
e poi
http://margheritatsdocumenti.altervista.org
IL CONTRATTO di assegnazione del 1952 e fate attenzione alla DELIBERA 1308/D del 17 giugno 1952 citata nell’ATTO che fa in sostanza riferimento alla N° 689 del 25 marzo 1952 citata in inglese e italiano dal G.M.A. Il concatenamento è OVVIO per chi legge i DOCUMENTI veri. Si ricorda che la Delibera 1308 corregge la graduatoria del concorso degli aventi diritto e non modifica la sostanza dell’ATTO N° 689 del 25 marzo 1952:
http://stranocasoviamargherita.altervista.org/index_file/Page389.htm

Ecco una sintesi e si invita il lettore a consultare articoli meno recenti per comprendere il caso che risale ai tempi dopo la IIa Guerra Mondiale a Trieste dal 1947 ad oggi.

******************

Precedente DIFFIDA di eseguire SOPRALLUOGO e quantificazione economica case ex G.M.A. Successivo Arrampicarsi per sfuggire agli obblighi è vera arte! A.T.E.R. di Trieste ?