Crea sito

La giostra attorno le case ex G.M.A. a Trieste continua! Come finirà?

A lettore del BLOG non sfuggirà certamente che il “caso strano delle case ex G.M.A.” risalente al periodo 1947-1954 e anni successivi è sempre attuale – anche nel corrente anno 2020 – e secondo il Comitato degli inquilini, le Autorità in carica, Giustizia e Amministratori attuali informati, sono sempre in tempo per porre rimedio all’ingiustizia che patiscono gli inquilini delle case ex G.M.A. gestite dalla ex provincia di Trieste che ha amministrato a modo suo e nel mancato rispetto delle Leggi (Ordini) del Governo Militare Alleato che ha ben delineato le modalità di finanziamento ed il regolamento (Nota: locazione con patto di futura vendita con il saldo del mutuo individuale dopo 50 anni dall’assegnazione ai primi inquilini assegnatari degli N° 40 alloggi) per l’amministrazione a cura della Deputazione provinciale di Trieste per 50 anni, scadenza del mutuo al 50° anno messo a carico degli inquilini assegnatari dal Giugno 1952 al Luglio 2002.

Si ricorda la Sentenza del TAR F.V.G. del 25 Luglio 2019 che finalmente scopre le CARTE che gli inquilini in causa hanno prodotto, ecco il piccolo estratto:

 

LINK al testo completo – tratto dal BLOG – alla Sentenza del TAR F.V.G. del 25 Luglio 2019:

Sentenza TAR FVG del 25 Luglio 2019 Caso case ex G.M.A. a Trieste

Come evidenziato nel titolo dell’articolo trattasi dal 2010 di vera GIOSTRA nella lettura di alcuni DOCUMENTI parziali, di quelli prodotti arbitrariamente nel corso dell’Amministrazione dall’ex Provincia di Trieste, interpretazioni sommarie elaborate specialmente nel corso della Sentenza N° 652 del 2010 e successivi ricorsi e appelli e pareri della Corte di Cassazione e finalmente solo nella Sentenza del TAR FVG, citata sopra, tali documenti ORIGINALI e VERI  emergono e richiamano quindi la rilettura di “tutto il caso strano delle case ex G.M.A.” alla luce dei documenti originari della ricostruzione del patrimonio edilizio a Trieste finanziato dal Governo Militare Alleato sul T.L.T. Territorio Libero di Trieste dopo la IIa Guerra mondiale che tanto scempio ha provocato anche a Trieste.

IL COMITATO INQUILINI AUSPICA UNA VERA GIUSTA SOLUZIONE PER LA SERENITA’ DEGLI INQUILINI CHE SOFFRONO QUESTA INCERTEZZA DA ANNI !

ADDIRITTURA SOTTO LA MINACCIA DI ESSERE SFRATTATI!

Per un richiamo della documentazione!

Si ricordano e si richiamano i documenti base per una rapida consultazione – vedi LINK sottostanti!
La DOCUMENTAZIONE dal 1947 in poi:
http://stranocasoviamargherita.altervista.org
e poi
http://margheritatsdocumenti.altervista.org
IL CONTRATTO di assegnazione del 1952 e fate attenzione alla DELIBERA 1308/D del 17 giugno 1952 citata nell’ATTO che fa in sostanza riferimento alla DELIBERA N° 689 del 25 marzo 1952 citata in inglese e italiano dal G.M.A. Il concatenamento è OVVIO per chi legge i DOCUMENTI veri. Si ricorda che la Delibera 1308/D corregge la graduatoria del concorso degli aventi diritto e non modifica la sostanza dell’ATTO N° 689 del 25 marzo 1952:
http://stranocasoviamargherita.altervista.org/index_file/Page389.htm
Ecco una sintesi e si invita il lettore a consultare articoli meno recenti nel BLOG per comprendere il caso che risale ai tempi dopo la IIa Guerra Mondiale a Trieste dal 1947 ad oggi non definito.

Il CONTRATTO di LOCAZIONE stipulato con i primi N° 40 assegnatari nel 1952 parla molto chiaro ed a supporto come “IL V. RAGIONIERE CAPO” della Deputazione provinciale ha diligentemente eseguito il calcolo del canone di locazione in accordo alle Direttive del G.M.A. vedi il documento probatorio:

Pagina 1:

Pagina 2:

BLOG:  https://blogstelle.altervista.org

***************

Pubblicato da blogstelle

Cittadino interessato alle attualità