Crea sito

Arrivato D-Day Sentenza Corte di CASSAZIONE del 28.09.2016 Caso strano case Trieste

Caro lettore del BLOG è arrivata la notizia che è stata emessa la sentenza della Corte di Cassazione Terza Sezione Civile n. 25602/16 rg. 26390/13  ud.28/09/2016.

Lo studio legale così commenta:

“……con viva soddisfazione inviamo, in allegato, sentenza della Corte di Cassazione n. 25602/16, che ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto dalla Fondazione Caccia ed ha rigettato il ricorso principale della Provincia di Trieste, accogliendo le tesi esposte nella Ns. memoria.

Non avendo affrontato il merito della vicenda, il Collegio non ha preso posizione sulla reale proprietà dei beni, ma, comunque, consigliamo di fornire ai mezzi di stampa la sentenza, in modo che, ai fini pubblicistici, si consolidi l’atteggiamento dispendioso e inconcludente della Provincia di Trieste……..”

Per capire meglio non rimane che leggere la sentenza!

Vedi LINK:

CASSAZIONE_Allegato2_Sentenza

Il giornale triestino “IL PICCOLO” in data 19. Gennaio 2017 scrive:


Come si evince il “caso strano delle case in Via Margherita” a Trieste continua viste le ultime dichiarazioni riportate nell’articolo. Il Comitato inquilini costituito dagli inquilini ritiene che chiarita la parte relativa al canone di locazione che non si configura come equo canone, ma canone sociale, rimane da chiarire che trattasi di canone di locazione con patto di futura vendita avendo pagato il mutuo di 50 anni dal 1952 al 2002 e dal 2002 decorre quindi la proprietà dei soci e/o loro eredi della Cooperativa dei dipendenti della deputazione Provincia di Trieste. Infatti si ricorda che la Provincia di Trieste è stata abolita nel 1947 dal G.M.A..

Il Comitato inquilini ha piena fiducia nell’operato della Giustizia e auspica che il caso venga definito per non protrarsi ulteriormente ed interessare non solo i figli degli aventi diritto, ma addirittura i nipoti.

*********

Pubblicato da blogstelle

Cittadino interessato alle attualità